• Slide_impatto.jpg
  • Slide_incremento-attivita-commerciali.jpg
  • Slide_qualita-accoglienza.jpg
  • Slide_soddisfazione.jpg

Il portale “Distretti del Commercio in Veneto”

Il portale DISTRETTO COMMERCIO nasce dall’esigenza da parte delle amministrazioni locali e delle maggiori associazioni di categoria del commercio, di dotarsi di unico strumento informatizzato a supporto del monitoraggio e l’analisi dello sviluppo dei nuovi Distretti del Commercio nella Regione del Veneto.

In particolare il portale mira a:

  • VENETO

    Creare un flusso di dati in rete in grado di rilevare gli andamenti delle attività dei Distretti del Commercio nella Regione Veneto.
  • Produrre statistiche (a livello di comune e in comparazione all’area provinciale e regionale) sull’economia e commercio dei singoli Distretti
  • Migliorare la condivisione dei risultati delle rilevazioni avviate nei diversi comuni orientate a coprire il gap informativo dei cosiddetti dati amministrativi con ulteriori informazioni quali-quantitative relative ad esempio ai trend di vendita, l’occupazione, la propensione all’acquisto o ancora la soddisfazione di commercianti (offerta) e consumatori (scindendo tra consumatori-residenti e consumatori-non residenti)
  • Supporto all’analisi degli impatti e ricadute economiche di eventi pubblici o privati sul commercio locale
  • Dare una chiara rappresentazione (barometro) dello stato di sviluppo e “salute” di ciascun distretto attraverso un set di indicatori strategici.
  • Dare indicazioni di policy sulla base delle statistiche e rilevazioni raccolte

 

 

Sappada

Chi

Il Comune di Sappada, isola linguistica germanofona, nota stazione turistica estiva ed invernale, ha ottenuto dal Touring Club Italiano la bandiera arancione, marchio di qualità turistico-ambientale conferito ai piccoli comuni dell'entroterra italiano (massimo 15.000 abitanti) che si distinguono per un'offerta di eccellenza e un'accoglienza di qualità.

Perchè

Il Distretto nasce dalla volontà di dare avvio ad un processo per lo sviluppo complessivo e sostenibile dell’area di Sappada, sia sugli spazi pubblici attrezzati sia sugli spazi privati che definiscono il distretto del commercio.  Il Distretto intende rispondere alla necessità  di qualificare il proprio settore commerciale come elemento di innovazione e valorizzazione delle risorse territoriali, al fine di accrescerne l’attrattività, rigenerare il proprio tessuto urbano e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali; contemporaneamente si vuole potenziare e qualificare l’offerta prettamente turistica, con un occhio  di riguardo nei confronti dell’ambiente.i giganti e a alla crisi economica.

Quando

Il Distretto è un programma pluriennale  della durata di 24 mesi. Dal 1 giugno 2014 al 31 dicembre 2016

Dove

Il Comune di Sappada si trova in provincia di Belluno a 1.250 metri sul livello del mare e consta di circa 1.300 abitanti. Si presenta come Distretto Urbano del Commercio, proponendo un progetto articolato su un unico comune.  Il distretto, anche se caratterizzato da continuità spaziale, presenta tre poli aggregativi distinguibili: il centro, la zona di Sappada vecchia e Cima Sappada. Le presenze turistiche si attestano sulle 105.000 unità annue circa (dato 2013).

Come

Con l’iniziativa qui presentata il Comune di Sappada  attraverso la sottoscrizione dell’Accordo di partenariato tra Comune, associazioni del commercio ed esercizi commerciali, allo scopo di perseguire gli obiettivi fissati in modo coordinato ed efficace. L’attività del distretto sarà gestita in forma coordinata da un manager competente appositamente individuato, che perseguirà gli obiettivi del Distretto relazionandosi con gli attori coinvolti e puntando alla massima efficacia del sistema commerciale e turistico.

Il manager fa riferimento a un tavolo di partenariato e ad organi di configurazione, relazione e comunicazione, senza trascurare il confronto con la collettività (operatori e utenti/consumatori).